Cambiati i mezzi e gli strumenti, anche il marketing politico ha subito delle evoluzioni, ovviamente: infatti, oggi, è fortissima – se non essenziale – l’influenza dei social media e del web in generale. Il Marketing politico è diventata oggi sempre più “web” e sfrutta quelle strategie studiate ad hoc per attirare nuovi elettori dalla propria parte. A proposito di questo: hai mai sentito parlare di Digital Pr? Cosa fa nello specifico? E quanto conta nella comunicazione politica? 

Continua a leggere e scopriamo insieme quali sono le sue attività e i suoi obiettivi. 

Digital Pr: la comunicazione politica passa per le Pubbliche Relazioni

Ebbene sì, sembra proprio che la nascita di questa nuova figura sia ormai di fondamentale importanza per creare un filo diretto tra leader politico e i suoi elettori e potenziali elettori. Creare pagine Social studiate dettagliatamente e incrementare l’interazione con l’elettorato nel nostro periodo storico non se ne può proprio fare a meno, ma a volte non basta.

Essere empatici con il proprio pubblico e infondere fiducia nell’elettore è l’obiettivo di ogni buon partito/leader politico che si rispetti. Ed è proprio in virtù di questo fattore che entra in gioco il ruolo – non poco importante – del Digital Pr. Ma chi è e cosa fa esattamente?

Il Digital Pr è il professionista che opera all’interno delle Pubbliche Relazioni in campo digitale. Nel campo della comunicazione politica ha il compito di dare visibilità a un partito o a un leader politico occupandosi – di conseguenza ed in parte – anche della reputazione di quello stesso partito o di quello stesso leader politico. Insomma, è la figura che fa da collante – attraverso i nuovi media – tra il il candidato ed enti/figure terze, occupandosi, per l’appunto, di pubbliche relazioni.

Il Digital Pr sfrutta tutte le relazioni, i contatti, e il passaparola al fine di costruire la giusta comunicazione mirata e adeguata alla mission e di rendere virali – di conseguenza – quegli stessi contenuti.

Questa figura opera attraverso strumenti quali:

  • Blog di settore;
  • Siti web;
  • Social Media;
  • Tool di analisi.

Ma cosa fa un Digital Pr?

Se credi di aver già saputo tutto di questa figura ti dico subito che non è finita qui. 

Le strategie che un Digital Pr mette in atto per una comunicazione politica vincente sono davvero tante. Vediamo insieme quali sono gli obiettivi delle attività di un Digital Pr

  • Aumentare la Brand Awareness: le sue strategie sono mirate ad  aumentare la notorietà e la visibilità del partito o leader politico:
  • Aumentare la Brand Reputation: le sue strategie di comunicazione puntano a migliorare la reputazione positiva del partito o leader politico;
  • Lead generation: si preoccupa di aumentare i contatti positivi, cioè quelli che facilmente riuscirà a convertire in elettorato;
  • Monitorare i feedback positivi;
  • Incrementare la conversation seeding ovvero si affida a sottili tecniche per incrementare il passaparola positivo dei suoi contenuti sfruttando, in parte, le basi del buzz marketing.
  • Intrattenere relazioni con opinion leader;
  • Affidarsi a community specializzate del settore.

E tu quanto pensi possa essere importante la figura del Digital Pr per una strategia vincente di marketing politico?

Questo articolo ha un commento

Lascia un commento